Home » Comunicazioni » Protocollo di collaborazione con il comune di San Salvatore

Protocollo di collaborazione con il comune di San Salvatore

Per l’alfabetizzazione e l’insegnamento della lingua italiana.

 

Nei giorni scorsi a Va­lenza si è svolto un incontro promosso dalla Prefettura di Alessandria per la sottoscrizio­ne del protocollo di collabora­zione per l’alfabetizzazione e l’insegnamento della lingua italiana ai migranti richiedenti asilo ospitati in strutture di ac­coglienza (CAS). «La suddetta sottoscrizione di intenti – spie­gano da San Salvatore Monfer­rato, dove recentemente sono giunti quattordici migranti di origine nigeriana – ha visto coinvolti, insieme alla Prefet­tura di Alessandria l’Ufficio Scolastico Territoriale, i Cpia (centro provinciale istruzione adulti) della Provincia, il comune capo zona, gli enti gesto­ri (cooperative) dei CAS della Provincia e i comuni limitrofi sedi di CAS». Per il Comune di San Salvatore Monferrato era presente l’assessore ai Servi­zi Sociali Laura Merlo. «Con l’Assessore Andrea Germonio spiega il sindaco Enrico Bec­caria – la Croce Rossa e il suo presidente e consigliere comu­nale Ugo Testa, e un gruppo di volontari della Consulta Gio­vani, il percorso di integrazione è già cominciato». La defini­zione del protocollo avvenuta a Valenza permetterà agli enti gestori di CAS, in collaborazio­ne con i Cpia della provincia, di poter meglio assicurare l’e­rogazione del servizio: i quat­tordici ragazzi ospitati a San Salvatore inizieranno i corsi presso il CPIA di Casale Mon­ferrato non appena saranno completate le necessarie for­malità. Nell’attesa la locale se­zione della Croce Rossa Ita­liana ha messo a disposizione una sala per svolgere l’attività didattica, complementare a quella che si svolgerà a Casale, che vede la presenza di inse­gnanti volontari i cui requisi­ti corrispondono ai criteri di valutazione delle competen­ze richieste dal CPIA. «Nei due incontri già fatti – concludo­no dalla cittadina della torre i ragazzi hanno dimostrato curiosità, interesse e volontà all’apprendimento mentre al­cune associazioni giovanili e sportive li supporteranno nel loro percorso di integrazione”.

Da “Il Monferrato” del 21/11/2017
Translate »

Continuando ad utilizzare il sito, l'utente accetta l'uso di cookie. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close